Su di me

Quello che solitamente potete leggere di me e del mio lavoro è racchiuso nella breve biografia che accompagna la presentazione di libri e le conferenze, dove è scritto:

Ygraayne si diploma cum laude in Naturopatia nel 2006 e negli anni successivi continua il suo percorso di studio con specializzazioni in Erboristeria e Floriterapia, in Italia e all’estero, a risultato di un’intera vita dedicata allo studio delle piante e delle loro meravigliose potenzialità.
Oltre 10 anni fa incontra la spiritualità neopagana e rimane affascinata dal suo approccio sacrale alla dimensione naturale. Sacerdotessa iniziata alla Wicca, negli ultimi anni la sua pratica abbraccia la filosofia Progressive Witchcraft tracciata da Janet Farrar e Gavin Bone.
Il suo interesse nei confronti dell’impiego tradizionale delle piante nell’esoterismo e nelle religioni antiche l’ha tuttavia anche condotta ad esplorare altre forme di spiritualità, come lo sciamanesimo e il druidismo – rispettivamente attraverso percorsi di studio presso FSS e OBOD – e le tradizioni sacre afroamericane.
A partire dal 2009 ha intrapreso un’opera di condivisione delle sue conoscenze e insegnamento in merito al ruolo giocato dal mondo vegetale nei percorsi spirituali di ispirazione neopagana, intervenendo come relatrice in numerosi convegni e congressi sul tema, tenendo con regolarità seminari nelle maggiori città italiane e fondando il progetto di studio «Erboristeria Magica».
Nel 2011 vedono la luce i suoi primi prodotti editoriali: il videocorso «Erbe magiche» , Anima Edizioni e il libro «Il Grimorio di Circe» , Cerchio della Luna edizioni.
Nel 2012 nasce il suo blog «Le erbe di Ygraayne» attraverso il quale continua a esplorare e condividere il potenziale energetico delle piante per il benessere spirituale della persona.
Ad aprile del 2015, infine, esce il suo nuovo libro «Il Giardino degli Elementi» con Brigantia Editrice.

Ma in questo spazio personale mi piacerebbe raccontarvi qualcosa in più di me, qualcosa che possa darvi almeno qualche indicazione sul tipo di persona che sono.

Iniziamo quindi con il dire che sono nata a Milano circa 30 anni fa, in una torrida notte d’estate sotto il segno del Leone.
Viaggiatrice nell’animo, ho vissuto in svariati luoghi e ancora oggi sono spesso con la valigia in mano, a inseguire i miei sogni in diverse parti del mondo.
Per il resto del tempo ho come “base” la mia città natia, dove lavoro come naturopata e floriterapeuta e dove la sera mi raccolgo intorno al focolare domestico insieme al mio compagno e a mia figlia. Fino a poco tempo fa, a rallegrare ulteriormente questo quadro famigliare c’era la mia adorata cagnolona, che ha accompagnato la mia vita per 12 anni e che comunque sarà sempre vicina al mio cuore.

Oltre a questo e alle mie più note passioni per il mondo vegetale e la scrittura, tra le cose che adoro vi è perdere ore nella lettura di un buon libro sorseggiando tè profumato, così come camminare in montagna e scattare fotografie.

L’Oriente, poi, mi ha sempre affascinata, quindi quando ho tempo ritempro il mio spirito con le arti marziali o mi lascio suggestionare dalla quiete che l’arte locale mi infonde.
Compenso la mia frustrazione di non poter viaggiare in quella parte del mondo quanto vorrei collezionando manga e teiere da cerimonia del tè.

Istintivamente creativa, mi piace disegnare e realizzare gioielli, pasticciare con progetti DIY e ridare vita ad oggetti del passato.
Maniaca del vintage, posso trascorrere ore in un mercatino dell’antiquariato o in negozietti polverosi, uscendone carica di vestiti, borsette e monili vari.
Lo ammetto, sono molto vanitosa, quindi oltre ai problemi di spazio nell’armadio ho pure difficoltà a gestire la capienza del mio armadietto del bagno, straripante di prodotti cosmetici… 100% naturali, è ovvio , perché credo fortemente in uno stile di vita ecosostenibile e ogni giorno lotto attraverso il consumismo critico per portare nella mia quotidianità gli ideali alla base del mio percorso spirituale: il rispetto verso il pianeta e uno stile di vita più in linea con le energie naturali.

Come potrete immaginare, la mia vita incontra spesso periodi a dir poco frenetici, ma nonostante i naturali momenti di stanchezza non potrei immaginare di privarmi di tutte le entusiasmanti esperienze che mi sto concedendo di fare. Sono curiosa, impulsiva, sognatrice e mi piace giocare con la vita raccogliendo tutte le opportunità che questa mi offre.

Inutile dire che non riuscirei mai a sopravvivere a tutto se a sostenermi non ci fossero la mia famiglia e i miei amici, in particolare la mia congrega e la mia Famiglia Magica.
Queste persone che mi circondano di affetto hanno uno spazio speciale nel mio cuore e in questa presentazione non poteva certo mancare una loro menzione così come un dovuto ringraziamento.